Cosa prova una ragazza che, conclusi gli studi al liceo, decide di spostarsi all’estero per poter studiare in un contesto internazionale? Lo abbiamo chiesto a Chiara Palieri, che a 19 anni si è trasferita in Scozia per frequentare un corso di relazioni internazionali, lasciando una città che non le offriva grandi prospettive di lavoro.\r\n\r\nOggi, che di anni ne ha 25, lavora nell’ufficio pubbliche relazioni di un’azienda a Dubai e partecipa come speaker a diverse conferenze internazionali sul mondo politico e dell’imprenditoria. Eppure, guardandosi indietro, è convinta della scelta che ha fatto, anche se le sarebbe piaciuto potersi realizzare nella città in cui è nata. “Un fattore importante per cui ho lasciato Bari – racconta – è stata la mancanza di insegnanti al liceo che fomentassero il mio desiderio di viaggiare e di conoscere il mondo”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here