Cabtutela.it

BARI – Una riduzione o l’eliminazione totale dei debiti nei confronti dell’amministrazione comunale lavorando a progetti di natura sociale. È questa la filosofia alla base del baratto amministrativo. Da oggi anche cittadini e le associazioni baresi potranno avvalersi di questo provvedimento, che ieri è stato approvato dal consiglio comunale su proposta del Movimento 5 stelle.\r\n\r\nPer ogni ora di lavoro i debiti verranno ridotti di 10 euro, cifra che comprende anche i costi assicurativi. Per il progetto l’amministrazione comunale ha stanziato 110mila euro.\r\n\r\nChi ha un reddito inferiore ai 20mila euro potrà accedere più facilmente al provvedimento. Le graduatorie delle domande terranno conto anche della situazione economico del nucleo familiare del lavoratore.\r\n\r\n“Si tratta di una sperimentazione – spiega l’assessora al Bilancio Dora Savino – che promuove la partecipazione alla valorizzazione del bene pubblico e concilia l’obbligo del pagamento delle imposte comunali con le disponibilità economiche del nucleo familiare, per assicurare allo stesso, la possibilità di preservare le proprie risorse per i bisogni primari. Questo è un ulteriore strumento per andare incontro anche alle famiglie in difficoltà economiche”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui