Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

BARI – Raccolta delle ciliegie del tutto rovinata e uliveti a rischio. La grandine mista a pioggia e neve, che ieri ha flagellato la provincia di Bari, ha messo in ginocchio gli agricoltori baresi. Il sindaco della città metropolitana, Antonio Decaro, ha chiesto al governo lo stato di calamità: “Le violente grandinate di ieri che hanno colpito in maniera diffusa i territori del sud est barese hanno danneggiato pesantemente le colture cerasicole di centinaia di agricoltori. L’episodio è ancor più grave perché ha falcidiato una stagione già avviata, che si annunciava promettente. Insieme ai sindaci dell’area metropolitana di Bari ho chiesto all’assessore regionale all’agricoltura Leo Di Gioia di attivare tutte le procedure per richiedere al Ministero lo stato di calamità e per assicurare un indennizzo agli agricoltori che hanno visto danneggiati gran parte dei loro frutti”. Per Coldiretti i danni ammontano a diversi milioni di euro, servirà però fare un bilancio certo.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui