Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Non solo celebrazioni e riti religiosi. La Festa Patronale di Giovinazzo in onore della Madonna di Corsignano sarà caratterizzata da numerosi appuntamenti da non perdere, destinati a richiamare pubblico anche dai paesi limitrofi.\r\n\r\nSi comincia giovedì 18 agosto alle ore 21 con il Palio dei rioni “Gamberemo” organizzato dall’associazione culturale “Touring Juvenatium”, che quest’anno taglia il prestigioso traguardo delle 25 edizioni. A sfidarsi in gare sulla terraferma e nelle acque di Cala Porto saranno i 5 rioni di San Domenico (detentori), San Giuseppe, Concattedrale-Centro Storico, Immacolata e Sant’Agostino. La sfilata di atleti e tifosi sarà aperta dai concerti bandistici “Città di Giovinazzo” e “G. Verdi”.\r\n\r\nVenerdì 19 agosto alle ore 21.45 a Cala Porto sarà invece la volta della Festa del Ritorno “Home sweet Home”, ossia una serata conviviale dedicata ai giovinazzesi residenti all’estero. Ospiti musicali gli Snamers. Sabato 20 agosto alle ore 20 per la prima volta nella centralissima Piazza Vittorio Emanuele II si terrà la Rievocazione in costume “Il racconto di un dono divino giunto da Oriente: Maria Santissima di Corsignano” con episodi leggendari inerenti il culto della Patrona di Giovinazzo. Seguirà, alle ore 22.00 in Cala Porto, il concerto “I love the Lord” dei Jubilee Gospel Singers diretti dal Maestro Mario Petrosillo, con voce solista Luciana Negroponte.\r\n\r\nDomenica 21 agosto, nel giorno clou della Festa Patronale, alle ore 23.30 il cielo di Giovinazzo e le acque di Cala Porto saranno illuminati dal grandioso spettacolo piromusicale a cura della rinomata ditta Parente Fireworks Group srl di Melara, in provincia di Rovigo, con la scenografia di luci a cura del regista Mariano de Tassis. I brani scelti, capaci di emozionare pubblico di ogni età, avranno per la prima volta un filo conduttore. Lo spettacolo si chiamerà infatti “Una notte da Oscar”.\r\n\r\nInfine, martedì 23 agosto in piazza Vittorio Emanuele II alle ore 21 l’imperdibile concerto di Luca Carboni, unica tappa nord-barese del “Pop-up” Tour che sta portando i successi del cantautore emiliano in giro per l’Italia. Fra questi, hit gettonatissime come “Luca lo stesso”, “Bologna è una regola” ed “Happy”, scelto fra l’altro quale sigla Sky dei recenti Europei di calcio. Senza dimenticare grandi successi del passato, come “Mare Mare”, “Ci vuole un fisico bestiale” e “Inno Nazionale”. Biglietti per il concerto ancora disponibili presso i circuiti TicketOne e Booking Show, con assegnazione di soli posti a sedere numerati.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui