Cabtutela.it
acipocket.it

Chi prende un regionale in Puglia arriva (quasi) sempre in orario. A confermarlo è Trenitalia, che ha diffuso i dati relativi alla puntualità dei quasi 50mila treni locali attivi sul territorio nei primi otto mesi di quest’anno. I 91 casi su 100 si arriva puntuali o, per meglio dire, con non più di cinque minuti di ritardo. La percentuale di treni in orario cresce al 94% nella fascia mattutina e cala all’89,1% nel pomeriggio.

\r\n

Insomma quello della puntualità non è un problema che affligge in maniera particolarmente grave i 49mila pendolari che ogni giorno prendono un treno regionale in Puglia e che in totale nei primi quattro bimestri dell’anno hanno percorso 4,6 milioni di chilometri. In media, inoltre, sono al di sotto dell’1% le corse cancellate e solo nello 0,2% dei casi questo è imputabile ad un problema della compagnia.

\r\n

I risultati dichiarati da Trenitalia vedono quindi un miglioramento nella percentuale di puntualità dello 0,7 rispetto all’anno scorso e di 3,4 rispetto ai primi otto mesi del 2014. Cresce la puntualità anche quando è più elevato è il numero dei viaggiatori e dei treni in circolazione, nelle cosiddette fasce pendolari: 3,8 punti percentuali in più rispetto alle tratte mattutine del 2014 e 3,2 in più rispetto a quelle pomeridiane dello stesso anno.

\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui