Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Avrebbero utilizzato la carta di credito della società Acquedotto pugliese per acquistare beni e usufruito ripetutamente dell’autovettura aziendale per motivi privati. Si muovono su questa pista le indagini della guardia di finanza di Bari, che questa mattina ha sequestrato oltre 150mila euro a di Ivo Monteforte e Vito Bianco, rispettivamente ex amministratore unico e direttore generale dell’azienda che gestisce in Puglia l’approvvigionamento idrico. Nello specifico sono stati sequestrati 125mila euro ad entrambi i dirigenti e altri 39mila euro al solo Monteforte.\r\n\r\nI due sequestri, autorizzati dal Gip di Bari, sono stati eseguiti a Pesaro e Genova nell’ambito dell’inchiesta sulle condotte di appropriazione  fraudolente da parte di amministratori e funzionari di Acquedotto pugliese. Gli inquirenti contestano ai due anche l’utilizzo di un immobile affittato a Bari con i soldi della società senza aver avvertito l’assemblea dei soci ed il collegio sindacale. Una spesa che sarebbe inutile, visto che l’ente dispone già di una abitazione nell’edificio dove si trovano attualmente gli uffici.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui