Giancaspro a tutto campo. Il presidente del Bari è intervenuto al San Nicola per fare il punto sulla situazione societarie e su una serie di querelle che riguardavano la richiesta di residenza (nello stadio) presentata al Comune di Bari, il caso custode, lo sponsor Umbro e il piano industriale.\r\n\r\nDomanda di residenza\r\n\r\n”Ho presentato domanda per richiedere la residenza nel San Nicola, nel luogo dove passo la gran parte del mio tempo quando sono a Bari. La mia è una domanda lecita. Anche qualche calciatore aveva richiesto qià la residenza. Non volevo sollevare tutto questo interesse”.\r\n\r\nQuestione custode\r\n\r\n”La questione del custode Pasquale Ciccarelli? Da quanto riportato dalla convenzione non vedo alcun alloggio per l’ipotetico custode, destinato a gestire i due campi. Il discorso che ci fosse un custode a me non risultava. Devo fare in modo come conduttore che tutto quello che avviene qui dentro è a norma di legge, secondo una convenzione. Il custode è da ventisei anni qui? Sono stupito che si parli di questo a fronte dei problemi che abbiamo”.\r\n\r\nConvenzione con Comune\r\n\r\n”La convenzione? La palla l’abbiamo io e il sindaco Decaro. Il primo cittadino è in campo con me, dall’altra parte ci sono i detrattori”.\r\n\r\nSponsor tecnico Umbro \r\n\r\n”Il Bari non ha mai avuto un contratto con la Nike. C’era un rapporto trilaterale con altri soggetti terzi alla compagine sociale. Lo sponsor tecnico è strategico: ho sottoscritto una lettera d’intenti con Umbro e il contratto non è stato ancora sottoscritto. Non ho nessuna intenzione di cambiare sponsor tecnico se il contratto verrà rispettato per quello che abbiamo in mente. Finora non abbiamo avuto tempo di mettere a punto il contratto per verificare la qualità del merchandising”.\r\n\r\nPiano industriale\r\n\r\n”Avevo annunciato la presentazione del piano industriale ad agosto-settebre. Questo non è possibile per motivazioni legate alle infrastrutture e dinamiche alle criticità ulteriori emerse nella gestione. Sto risolvendo problemi legati al bilancio della precedente gestione, bilancio che si chiudeva il 30 giugno 2016. Dopo redigerò il piano industriale”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here