Cabtutela.it
revolution-academy.it

Una gita finita male per 16 studenti baresi dell’istituto per geometri Euclide di Bari, partiti insieme ad altri 35 compagni delle classi quarte e quinte lo scorso martedì. Alcuni di loro ancora non sono infatti ancora tornati, perché per un malessere sono stati ricoverati in ospedale a Bologna.\r\n\r\nÈ già a Bari invece il primo studente ammalato, che si è sentito male sul treno che da Venezia li avrebbe portati a Bologna ed è stato subito ricoverato al pronto soccorso della città lagunare. Poi, uno dopo l’altro, il virus ha colpito altri 13 studenti mentre viaggiavano sul treno che da li avrebbe riportati a casa. Sono stati quindi ricoverati in due ospedali di Bologna, il Sant’Orsola e il Maggiore. In giornata, per evitare ulteriori contagi, utilizzeranno un vagone sterilizzato per il rientro. Altri due studenti invece si sono sentiti male mentre erano già in Puglia, uno mentre il treno era a Foggia e l’altro a Bari.\r\n\r\nLa preside dell’Euclide, Prudenza Maffei, esclude però che si tratti di intossicazione alimentare. “Ho visto i referti del pronto soccorso di Venezia del primo ragazzo ricoverato e non parlano di virus intestinale. Quindi non dovrebbe essere legato a qualcosa che hanno mangiato. Sospetto invece che fosse un virus influenza che uno dei ragazzi aveva incubato già da prima e che nel treno si fosse diffuso”. La preside ha voluto anche commentare la notizia diffusa nelle scorse ore da alcuni genitori, che lamentavano di lunghi tempi d’attesa da parte dei ragazzi negli ospedali di Bologna prima di essere curati. “Non è assolutamente vero – conclude la Maffei -, perché agli studenti è stata fatta subito una flebo e poi sono stati riportati in stazione con i docenti. Sono stati loro stessi a raccontarmelo”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui