Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Non è una giornata per viaggiare in treno in provincia di Bari. Le Ferrovie Sud-Est hanno fatto sapere con una nota che “a seguito del furto di diverse centinaia di metri di cavo elettrico della linea aerea della trazione elettrica tra le stazioni di Turi e Putignano, la linea ferroviaria non è praticabile e la circolazione dei treni risulta interrotta”. ovviamente si sta provvedendo al ripristino del servizio e alla attivazione di bus sostitutivi. La circolazione treni sulla linea Mungivacca-Putignano potrà subire ritardi.\r\n\r\nAvaria sul Barletta-Fasano delle Fs\r\n\r\nDisagi  sulla tratta regionale Barletta-Bari a causa di un guasto sul treno Barletta-Fasano che si è fermato alla stazione di Santo Spirito. L’avaria è avvenuta alle 7.10, dopo che il mezzo ha urtato un oggetto sui binari, imponendo ai 300 viaggiatori a bordo un ritardo di circa un’ora. Fino alle 8.30 il problema ha creato ritardi a 12 treni regionali (tra i 15 e i 30 minuti), a un Intercity e a due Frecce. “La situazione – scrive Trenitalia – sta tornando alla normalità”.\r\n\r\nDisagi per i pendolari\r\n\r\nI disagi sono stati notevoli per i pendolari che lamentano di viaggiare sempre, nelle ore di punta del mattino, in piedi e ammassati. Molti passeggeri in attesa nella stazione di Bari-Palese spiegano di non essere nemmeno riusciti a salire sul Molfetta-Bari per l’eccessivo numero di persone a bordo. A sconsigliare l’utilizzo del treno a circa un centinaio di persone sono stati il capotreno e la sicurezza aziendale. Il sovraffollamento dei treni – secondo Trenitalia – stamani era dovuto al fatto che i convogli hanno dovuto sistemare a bordo i passeggeri del treno in avaria.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui