lapugliativaccina.regione.puglia.it
aqp-sa-di-futuro

Partono ufficialmente oggi alle 14.30 le semifinali del “Trofeo Franco Costantino”, torneo di doppio partito la scorsa settimana al Circolo tennis di Bari. Otto gli atleti che hanno superato indenni i quarti, giocati ieri sui due campi indoor di terra rossa del centro sportivo. Vediamo come sono andati.

Le partite dei quarti

Non ci sono state grosse sorprese durante i match giocati ieri, visto che i favoriti hanno superato il turno. In molti scommettono sulla vittoria finale della coppia Marinelli – Dell’Edera, che hanno battuto in due set Cristofaro – Sisto sfoderando una prestazione da veri professionisti.

Non è andata bene invece per la coppia di fratelli Vittorio e Domenico Guaccero, che si sono dovuti arrendere al gioco di Micunco – De Giosa nei due set, uscendo sconfitti per 6-2 e 6-4. Ai quarti è uscito sconfitto anche il maestro Raffaele Gorgoglione – in coppia con Vincenzo Quadrato -, che ha giocato contro i due tennisti della famiglia Trione. Cristiano e Riccardo, padre e figlio, hanno fatto valere alla lunga il loro affiatamento, sviluppatosi in anni e anni di partite, guadagnandosi l’accesso alla sfida di oggi contro Vito Marinelli e Giovanni Dell’Edera.

Il match Carnevale – Russo Frattasi contro Conte – Ventrelli

La partita più bella della giornata è stata senza dubbio quella tra le coppie Carnevale – Russo Frattasi e Conte – Ventrelli. Un incontro tirato fino all’ultimo punto e concluso al terzo set dopo oltre tre ore di partita, che ha sfiancato fisicamente e psicologicamente gli atleti in gara. Ad uscirne vincitori sono stati Mario Carnevale e Carlo Russo Frattasi, che oggi proveranno ad accedere alla finalissima, sfidando Vito Marinelli e Giovanni Dell’Edera, in un match che si vocifera potrebbe far fuoriuscire il probabile vincitore del torneo.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui