Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Duomo Ore Dieci è l’ultimo EP dei Colpi Repentini, band milanese che fa dell’energia, della versatilità e delle storie che racconta i suoi punti di forza; il lavoro segue Arriva lo Zar (2013). I loro brani mescolano in maniera imprevedibile vari generi musicali per cui, come spiega Alessio Piano: “L’affabulazione, quella cosa che oggi tutti chiamano storytelling, è il vero cuore di tutti i brani.” I Colpi Repentini sono: Alessio Piano (voce, chitarra ritmica), Andrea Terzi (tastiera, cori), Matteo Prevedello (chitarra solista), Federico Durante (basso), Matteo Costantini (batteria).

Durerà ancora molto, questa (moda) hipster?
Diciamo che si sta evolvendo in nuove forme e, soprattutto, è diventata ciò che i primi hipster temevano come la peste: è diventata mainstream. Quanti oggi non portano i risvoltini con i mocassini? Quanti non indossano occhiali finto vintage? Quanti non amano Starbucks? Quello che notiamo è che purtroppo gli elementi positivi che – al di là delle manifestazioni più “folkloristiche” – erano certamente presenti all’inizio dell’ondata hipster (sensibilità per le tematiche culturali e passione per la musica dal vivo, per dirne un paio) oggi si sono troppo diluite nel mare magnum delle abitudini di massa.

La copertina di Duomo Ore Dieci, con il suo stile un po’ rétro e che ricorda la cartellonistica, si sposa assai bene con la musica dei Colpi Repentini
In questo caso il merito è tutto della splendida Sarah Edith, che ha realizzato le grafiche di questo disco e del precedente Arriva lo Zar, riuscendo a interpretare nel migliore dei modi il nostro gusto un po’ immaginifico, un po’ d’essai. La donna in copertina è la protagonista femminile del brano Duomo Ore Dieci (che dà il titolo all’EP): una femme fatale e vittima inconsapevole al tempo stesso, che incontrerà una sorte terribile nelle nebbie della notte milanese.

le-storie-e-lenergia-degli-imprevedibili-colpi-repentini 2

Da dove viene la versatilità musicale dei Colpi repentini?
Ognuno di noi esprime una personalità musicale diversa: abbiamo un batterista di formazione jazzistica, un tastierista patito del pop anni ’80, un cantante fanatico dei Deep Purple, un bassista in fissa con l’acid jazz e un chitarrista che in macchina alterna il black metal alle colonne sonore della Disney. Quando scriviamo i nostri pezzi non è che ci mettiamo a tavolino e decidiamo di fare questo brano più folk e quello più funky. Di solito partiamo da un giro di accordi e un’idea di melodia e sulla base di ciò arrangiamo poi il pezzo nella maniera che ci viene più spontanea. Il tutto poi viene fatto “convivere” all’interno di uno stesso disco soprattutto grazie al lavoro di mixaggio del grande Ale Camagni, che ringraziamo, che rende decisamente più omogeneo il sound.

Come cambiano i Colpi Repentini dal vivo?
Dal vivo cerchiamo di offrire non solo un concerto ma uno spettacolo che sia coinvolgente per tutto il pubblico. Se ci limitassimo a suonare i nostri pezzi uno in fila all’altro non sarebbe assolutamente la stessa cosa. L’estro sul palco di Alessio, il cantante, unito alle bonarie prese in giro che ci lanciamo uno all’altro danno sicuramente un’impressione più fresca e dinamica rispetto al semplice ascolto dei brani su cd: da sempre la nostra dimensione è quella del live.

Come nascono le storie dei Colpi Repentini?
Prendiamo le storie di Duomo Ore Dieci: i brani raccontano, nell’ordine, le vicende di avari, hipster, mondi lisergici, viaggiatori, sognatori, assassini. Un carosello di ispirazioni tanto variegato quanto quello delle suggestioni musicali. Non pretendiamo di dispensare verità assolute: guardiamo sempre con sospetto quelle persone che pendono dalle labbra dei cantanti, ci divertiamo piuttosto a trasformare in musica la nostra immaginazione e il nostro personale punto di vista sul mondo.

84918


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui