Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

“Signorina, raccogli la carta da terra”. Uno sguardo obliquo. E giù calci e schiaffi come se piovessero. Mai rimprovero fu considerato affronto più grande, da una giovane del quartiere Libertà, a Bari, che ha riempito di botte un anziano barese e la sua compagna straniera, seduti su una panchina in corso Mazzini e rei di averle fatto notare che la carta unta di focaccia andava depositata altrove. A raccontare l’emblematico episodio è la Gazzetta del Mezzogiorno.

La ragazza avrebbe picchiato prima la donna in compagnia dell’anziano, facendola cadere a terra per colpendola con un calcio in testa. Poi si sarebbe avventata al petto dell’uomo e l’avrebbe schiaffeggiato ripetutamente. Aizzata, nella sua impresa, da un gruppo di giovani che si trovavano nelle vicinanze.

Ad alcuni passanti, intervenuti per placare le ire dell’assalitrice, questa avrebbe risposto vantando l’appartenenza a una delle famiglie più temibili del quartiere. All’arrivo della Polizia, la ragazza si era dileguata. L’anziano è stato invece soccorso dal 118 e ricoverato al Policlinico.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

  1. Non c’era alcun giovane e nessuno che aizzava la ragazza a picchiare anzi sono tutti intervenuti a placarla e alcuni sono stati anche colpiti. Se dovete scrivere falsità per dare un tocco di surrealismo ad un fatto già di per se surreale lo trovo alquanto scorretto. Io c’ero e ho visto l’accaduto.

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui