lapugliativaccina.regione.puglia.it

La polizia ha arrestato un 34 enne pregiudicato barese per il reato di stalking, in aggravamento della misura degli arresti domiciliari, sostituta con quella più grave degli arresti in carcere.
L’uomo, agli arresti domiciliari dallo scorso mese di maggio per essersi reso responsabile di reiterati atti persecutori in danno di una psicologa barlettana, ha continuato ad ossessionare  la professionista attraverso l’invio di numerosissimi sms e messaggi multimediali, tutti dal contenuto minaccioso, noncurante delle prescrizioni imposte dalla misura cautelare in corso di esecuzione.

Di qui la nuova denuncia – querela formalizzata dalla vittima, cui ha fatto seguito l’emissione della nuova ordinanza restrittiva eseguita ieri dai poliziotti. Il 34enne si trova ora nel carcere di Bari.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui