Cabtutela.it
acipocket.it

Entro la fine del 2018, almeno 1500 precari della sanità potranno essere stabilizzati. E’ la rassicurazione fatta dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ai rappresentati dei medici durante un incontro avvenuto ieri pomeriggio.

Complessivamente, sono circa 5mila i precari della sanità pugliese da tempo in attesa di uno sbocco finale, ma non tutti hanno i requisiti. Infatti, solo coloro che hanno prestato almeno 3 anni di servizio anche non consecutivi nella pubblica amministrazione e che hanno già superato un concorso di accesso potranno essere stabilizzati automaticamente. Rientrano in questa fascia circa 1.500 operatori della sanità, la Regione ha garantito che le coperture finanziarie ci sono e che, nel 2018, saranno portate a termine le stabilizzazioni. Gli altri potranno partecipare ad un nuovo concorso ad hoc.

Emiliano, inoltre, ha ribadito che, dopo aver rimesso a posto i conti della sanità ed essere rientrato nei vincoli di spesa, il turn over è stato sbloccato e i direttori generali delle Asl hanno già avuto mandato di coprire i buchi che, nel corso degli ultimi dieci, si sono creati. Nei prossimi giorni, il dipartimento della Salute ha garantito che solleciterà ulteriormente i manager dell’aziende sanitarie affinché ci sia un’accelerazione sulle procedure e sull’avvio dei bandi.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui