Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

Sono 55 le sanzioni comminate in dieci giorni, grazie all’uso delle fototrappole, a chi abbandona i rifiuti al di fuori delle discariche autorizzate. A pubblicare il dato è l’assessore comunale Pietro Petruzzelli, sulla propria pagina Facebook. Le sanzioni vanno dai 100 ai 600 euro, mentre in alcuni casi è scattata la denuncia penale: nel mirino quanti “pensano di fare i furbi e che abbandonano di tutto nelle campagne o nelle strade periferiche invece che conferire i loro rifiuti nelle discariche autorizzate”.

A rendere possibile questa operazione sono state le fototrappole nelle campagne di Santa Rita nei pressi dello stadio San Nicola, su strada San Giorgio Martire (15), in via Vaccarella a Carbonara alle spalle del mercato (22) e nella zona del complesso Faraone di fronte a Santa Fara (13). Spesso i sacchi di rifiuti arrivano dai comuni limitrofi.

“Naturalmente non ci fermiamo qui – scrive Petruzzelli – ma continueremo ad utilizzare le fototrappole spostandole in diversi punti della città, anche in base alle vostre segnalazioni, perché sanzionare chi non rispetta le regole è doveroso verso chi si comporta bene e le regole le rispetta. Aiutatemi a farlo sapere a tutti”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui