Manifestazione dei sindacati questa mattina per protestare contro le condizioni in cui vera la sanità nella regione Puglia. “In seguito alle continue e crescenti criticità registrate sui temi della salute e del welfare – scrivono le tre principali sigle – , che stanno sempre più pregiudicando il diritto alle cure e all’accesso alle prestazioni sociali da parte dei cittadini pugliesi, e vista l’inefficacia delle azioni e delle risposte da parte del presidente, nonché assessore alla Sanità, Michele Emiliano, Cgil, Cisl, UIil Puglia hanno deciso di indire una serie di iniziative di protesta a livello provinciale e regionale che coinvolgeranno cittadini e lavoratori della sanità e dei servizi socio-sanitari”.
La prima iniziativa in calendario per dire no ad un sistema sanitario e di welfare pubblico “povero per i poveri” è prevista questa mattina alle 10, davanti a tutte le sedi delle prefetture pugliesi, dove si svolgeranno i “Sanità and Welfare Day Flash Mob”. Seguirà un percorso di mobilitazione unitaria territoriale con assemblee pubbliche, sit-in, presidi e volantinaggio presso le strutture sanitarie regionali e le direzioni generali della Asl, gli ambiti sociali e i Comuni, che si concluderà, entro il mese di settembre, con una grande manifestazione generale.
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here