Cabtutela.it
Aproli

Transenne e new jersey, 33 varchi di accesso presidiati da steward, 700 volontari: sono alcuni dei numeri del piano sicurezza disposto per la visita di sabato del Papa. Si è riunito questa mattina, a Palazzo di Città, il Coc – Comitato operativo comunale – per definire le ultime.

La zone interessate dall’evento (corso Vittorio Emanuele, lungomare Imperatore Augusto, lungomare Di Crollalanza, lungomare Nazario Sauro) saranno protette da transenne e new jersey. Lungo tutto il perimetro saranno disposti 33 varchi (come da piantina allegata) per consentire l’accesso ai fedeli e ai cittadini che parteciperanno all’incontro. Ogni varco sarà presidiato da steward e volontari coordinati dalle Forze dell’ordine. Dai varchi si potrà accedere, con o senza pass, dopo gli appositi controlli, fino a raggiungere il numero massimo di ospiti consentito per ciascun settore. Durante la giornata saranno impegnati oltre 700 volontari. Le forze dell’ordine, inoltre, hanno stabilito la presenza di circa un centinaio di cecchini che saranno piazzati sui tetti degli edifici che costeggiano le aree che verranno percorse dal Papa e dai patriarchi. L’allerta, visto la portata dell’evento storico e unico, è altissima. Ovviamente non mancherà l’uso di telecamere e droni per sorvegliare la città dall’alto.

Secondo l’ordinanza di pubblica sicurezza firmata dal sindaco Antonio Decaro, nell’area in cui si terrà l’evento non si potranno introdurre oggetti di vetro, lattine, bottiglie con tappo, bombolette spray, trombette da stadio, ombrelli e aste, bastoni, strumenti musicali, power bank, valigie, trolley, penne e puntatori laser, biciclette, skateboard, tende e sacchi a pelo. I varchi saranno aperti al pubblico dalle ore 4.30 di sabato 7 luglio.

Lungo tutto il percorso interdetto al traffico saranno posizionati 13 maxischermi, più uno nella piazza della Basilica, per consentire la partecipazione all’evento anche da postazioni più lontane evitando in questo modo di creare calca e situazioni di grande assembramento. È previsto, inoltre, un impianto audio in filodiffusione che riproporrà la celebrazione a distanza, oltre che diffondere comunicazioni relative alla sicurezza e alla logistica.

Sono stati disposti 138 bagni chimici e nel perimetro circoscritto i volontari saranno impegnati nella distribuzione di bottiglie di acqua in alcuni punti sensibili e in caso di necessità. Nella serata di venerdì partiranno, infine, le operazioni di bonifica di tutta l’area interessata dai provvedimenti. Per il giorno 7 luglio sono stati attivati tre punti medici di cui 2 Pma lungo il percorso.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui