Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Salgono a sei i pretendenti al titolo sportivo del Bari calcio: in serata, a Radio Selene, Claudio Lotito, presidente di Lazio e Salernitana, ha annunciato di aver costituito la società per partecipare alla manifestazione di interesse avviata dal sindaco di Bari, Antonio Decaro. “Io ci voglio mettere la faccia e il cuore. E di certo quando ci metto la faccia, lo faccio per vincere”, ha detto Lotito, non anticipando il nome del club: “E’ una sorpresa”.

“Nel mio caso ho palesato la mia intenzione soprattutto per i miei parenti (nonno di Corato, ndr) – ha spiegato – di potermi mettere  al servizio della collettività con la mia esperienza, le mie risorse e tutto ciò che può essere utile. Sicuramente io vado dove sono ben accetto. La scelta dovrà farla il sindaco, che ha fatto bene ad avviare la manifestazione d’interesse. Chi segue questo iter dovrebbe anche badare ai risultati e gli obiettivi che sono stati raggiunti nel corso degli anni. Nel mondo del calcio io ho dimostrato capacità organizzativa, la possibilità di avere calciatori e dirigenti a disposizione: allestire una squadra, soprattutto con dei tempi così stretti, non é facile. A Salerno recuperai una squadra in Eccellenza, iscrivendola con una procedura straordinaria alla serie D, e abbiamo avviato una scalata che l’ha portata in serie D. In serie D serve una presenza costante. Nelle prime partite in quella categoria con la Salernitana andai in tutte le prime trasferte. Fare gruppo è fondamentale.  Ho programmato che nell’ipotesi di ho dato la disponibilità a due milioni di sbilanciamento. C’è un programma triennale, che dipende anche dalle vittorie sul campo”.

“Sia chiaro – ha proseguito – per me il Bari non é un modo per farmi pubblicità. Sembra quasi che si stia strumentalizzando la situazione. Bari ha passione, fidelizzazione e un grande pubblico.

ORE 20

Alle 20 è stata annunciata la costituzione della quinta cordata di imprenditori per il rilancio del calcio a Bari. E’ presieduta dall’avvocatessa Francesca Ferri e si chiama Bari Calcio Academy. “L’obiettivo è quello di tornare ai massimi livelli professionistici nel giro di 5 anni e lo vogliamo fare puntando sui giovani, con un investimento di 10 milioni”, ha spiegato a Passione Biancorossa, programma sportivo di Antenna Sud.

 

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui