Nelle scorse settimane l’assessora allo Sviluppo economico Carla Palone ha scritto ai responsabili dello store LaFeltrinelli, in via Melo, per segnalare la necessità di migliorare l’organizzazione degli eventi pubblici che richiamano centinaia di persone nel centro cittadino e presso il punto vendita. Nonostante il supporto organizzativo prestato dall’amministrazione comunale, infatti, le iniziative di grande richiamo per i giovanissimi, come firma copie e incontri con gli autori, creano disagi alla circolazione automobilistica e agli stessi residenti. Soprattutto questi ultimi si sono più volte lamentati di come l’eccessiva affluenza degli avventori, in occasione degli eventi organizzati da LaFeltrinelli, possa determinare enormi problemi per coloro che risiedono nelle immediate vicinanze.

“Negli ultimi tempi – spiega Palone –  grazie anche all’organizzazione di iniziative sempre più rilevanti, alcuni aspetti organizzativi non sono stati gestiti al meglio e questo ha creato disagi ai residenti e ai commercianti della strada. Quindi abbiamo chiesto all’azienda di condividere con l’amministrazione il calendario degli appuntamenti al fine di programmare, con largo anticipo e d’intesa, gli eventi potenzialmente più attrattivi, evitando di farli svolgere in concomitanza con altri appuntamenti cittadini o nelle giornate maggiormente interessate dallo shopping. Da parte dei responsabili del punto barese – conclude –  abbiamo subito trovato massima collaborazione e disponibilità nel rafforzamento dei processi di organizzazione degli eventi, attraverso un’adeguata modalità di accredito con prenotazione per avere un numero determinato dell’afflusso di pubblico previsto e poterlo accogliere e gestire, all’interno del punto vendita, nei limiti di capienza consentiti”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here