La mobilità sostenibile a basso impatto ambientale è una delle priorità dell’Amministrazione Decaro che nel 2019 ha l’obiettivo di raddoppiare il numero delle biciclette presenti in città. Negli scorsi giorni è arrivato l’annuncio della pubblicazione di un bando per selezionare tutti i rivenditori dove sarà possibile acquistare una bici con il contributo del Comune: 150 euro per il modello tradizionale e fino a 250 per quello a pedalata assistita.

Solo per i primi mille acquirenti sarà aperto dopo giugno un concorso per assegnare un rimborso chilometrico a tutti i cittadini che dimostreranno di utilizzare le due ruote per gli spostamenti quotidiani casa lavoro o casa scuola. La sperimentazione “green” è stata finanziata dal ministero dell’Ambiente con 1,2 milioni di euro e con un ulteriori risorse comunali. A Bari una persona su quattro utilizza mezzi alternativi all’automobile.

La sfida è attivare da giugno un percorso virtuoso attraverso un un sistema brevettato di certificazione del traffico su due ruote (Pin Bike): il dispositivo in foto si installa sul mozzo della ruota e registra qualsiasi spostamento della bicicletta. Sullo smartphone compaiono dati e percorsi che consentiranno giorno dopo giorno di accumulare punti per sconti e premi. Il kit non può essere manomesso e si attiva automaticamente quando la ruota inizia a girare.

“Nel dettaglio – spiega l’assessore Pietro Petruzzelli – bando e concorso sono in fase di definizione. Sicuramente è il modo più efficace per monitorare gli spostamenti dei cittadini in bicicletta verso il lavoro. Agli studenti invece non sarà garantito un rimborso economico ma altre iniziative collaterali”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here