“I nostri sforzi sono tutti finalizzati alla costruzione della coalizione più forte possibile per vincere a Bari e poi alla Regione Puglia: per noi, Pasquale Di Rella è la figura migliore, ha dimostrato grandi capacità politiche e amministrative e ha compiuto un lavoro quotidiano di opposizione puntuale e seria ad Antonio Decaro. Siamo convinti che con lui riconquisteremo la città di Bari”. Lo ha dichiarato il commissario regionale di Fi, l’onorevole Mauro D’Attis, durante la conferenza stampa di oggi, annunciando il supporto di Fi a Pasquale Di Rella alle primarie del centrodestra.

“Per amore della nostra città – ha affermato invece il coordinatore di Bari Città Metropolitana, l’onorevole Francesco Paolo Sisto – noi abbiamo chiesto di poter derogare ai principi del partito e affrontare queste primarie da protagonisti. E il protagonismo nasce dal “new deal” berlusconiano basato sul civismo. Di Rella in questi due anni è stato un instancabile oppositore dell’amministrazione e, dunque, è a pieno titolo il candidato ideale per Forza Italia. Attendiamo ancora altre forze che a breve ufficializzeranno il loro sostegno al candidato”. Alla conferenza stampa ha partecipato anche il consigliere comunale Giuseppe Carrieri, che ha annunciato la sua adesione a Forza Italia: “Io e il mio gruppo aderiamo con convinzione al partito e compieremo un percorso comune anche nei prossimi congressi di Forza Italia”.

Anche Luigi Cipriani (Gil) ha partecipato all’incontro, confermando il suo sostegno a Di Rella: “Dobbiamo vincere le elezioni per mandare a casa un’amministrazione che ha gettato la città nel degrado più assoluto”. Il senatore Dario Damiani, vice commissario regionale di Fi, ha sottolineato il lavoro compiuto le scorse settimane per raggiungere il risultato. “Forza Italia – ha detto Damiani – appena ci siamo insediati io e l’amico D’Attis, si è impegnata per aprirsi al civismo, anche nel solco di percorsi già compiuti in altre città. Mentre Emiliano sventola un civismo di facciata, noi abbiamo scelto di privilegiare quello realmente frutto della passione dei cittadini e dei militanti e Di Rella è un candidato che interpreta perfettamente la nostra linea politica”.

“Sin dalla presentazione della candidatura – ha dichiarato Pasquale Di Rella, supportato da tre liste civiche, ho detto due cose: la prima è che la Giunta comunale non è in grado di governare una città come Bari; la seconda, che c’era bisogno di un’alternativa credibile anche e soprattutto numericamente. Aprire il più possibile la coalizione era ed è, quindi, fondamentale. Ringrazio tutti, anche gli altri partiti della coalizione perché le primarie saranno una festa e non importa chi le vincerà: ciò che conta è liberare Bari prima e affermarsi alle elezioni europee per poter guardare con determinazione alle prossime regionali”. All’incontro erano presenti per testimoniare il loro sostegno a Di Rella anche il consigliere regionale Domenico Damascelli, gli ex parlamentari europei Sergio Silvestris e Marcello Vernola, l’ex presidente della Fiera del Levante Luigi Lobuono, Michele Boccardi, i consiglieri municipali di Fi e tutti i dirigenti locali del partito.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...