Nei giorni scorsi il comando di polizia locale di Mattinata, in provincia di Foggia, ha sequestrato a titolo preventivo alcune strutture posizionate su un’area demaniale di una spiaggia nell’area del porto.

Si tratta di un altro passo avanti nell’opera di ripristino della legalità nella provincia e di restituzione del territorio alla collettività sottratto a persone sospettate di appartenenza o di vicinanza ad associazioni mafiose. La polizia locale ha accertato che il titolare delle concessioni, date fin dal 2008 e confermate in epoche successive, un 30enne, non ha ottemperato allo sgombero delle aree demaniali e dei locali, dopo che allo stesso era stata notificata l’interdittiva antimafia irrogata dalla Prefettura con un provvedimento dello scorso 29 luglio.

Il sequestro è avvenuto a seguito dell’emanazione, da parte del Tar Puglia, dell’ordinanza del 19 dicembre con la quale è stata respinta l’istanza cautelare formulata nel ricorso.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here