È «forte il sospetto che abbiano lasciato a casa» i lavoratori ex Ilva «con la schiena dritta che facevano valere le proprie ragioni e quelle dei compagni di lavoro». Lo scrive su Facebook il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che oggi ha assistito all’udienza sul ricorso contro ArcelorMittal presentato dall’Usb che lamenta la mancata applicazione dei criteri di assunzione del personale come da accordo del 6 settembre 2018.

«Mai da soli. Mai più soli. Mai più presi in giro e poi traditi», scrive ancora il governatore pugliese. «Siamo in Tribunale – precisa – in mezzo agli operai Ilva che hanno impugnato davanti al giudice del lavoro i criteri con i quali la azienda ha scelto chi deve rimanere in fabbrica e chi deve rimanere fuori». «Forte il sospetto – conclude Emiliano – che abbiano lasciato a casa quelli con la schiena dritta che facevano valere le proprie ragioni e quelle dei compagni di lavoro. Deciderà il giudice».

 

.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here