Aspettavano le auto dei turisti diretti in spiaggia, in località balneari del Salento, rubavano le chiavi di casa e, dopo aver individuato gli indirizzi dai documenti, svaligiavano gli appartamenti aprendo le casseforti con la fiamma ossidrica. Uno della banda, un 51enne pregiudicato barese, è stato arrestato dalla polizia di Lecce per due furti commessi nell’estate 2018 nel capoluogo salentino.

Sono in corso di identificazione gli altri componenti della banda. Le indagini della Procura di Lecce sono state delegate alla Squadra Mobile di Lecce con la collaborazione dei colleghi della Questura di Bari. Stando a quanto accertato, i malviventi, dopo aver raggiunto le località balneari, attendevano l’arrivo delle vittime e, mentre queste erano in spiaggia, sottraevano dalle auto le chiavi degli appartamenti.

Dopo il furto tornavano alle auto e riposizionavano le chiavi all’interno dei mezzi «con lo scopo – spiegano gli investigatori – di non far insospettire la vittima del furto subito, ritardandone così la scoperta». Per guadagnare ulteriore tempo foravano anche una ruota dell’auto.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here