Hanno dato in affitto alcune strutture di loro proprietà senza stipulare il contratto di locazione a migranti provenienti dall’Africa e privi del permesso di soggiorno. Gli extracomunitari vivevano in pochi metri quadrati e in condizioni igienico-sanitarie precarie, senza riscaldamento e acqua corrente.

In cambio i proprietari, tre persone che sono state denunciate dai carabinieri di Brindisi all’autorità giudiziaria per favoreggiamento della permanenza illegale di stranieri nel territorio italiano, hanno percepito somme mensili oscillanti tra 75 e 200 euro a persona. La struttura multifamiliare controllata dai carabinieri, con l’ausilio di unità cinofile antidroga del Nucleo di Modugno (Bari), si trova sulla strada provinciale per San Vito dei Normanni. Nell’edificio ci sono 6 appartamenti angusti e alcuni box.

Durante il controllo un cittadino nigeriano è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è anche irregolare sul territorio nazionale. Sono una cinquantina gli stranieri controllari sul posto.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here