Anche quest’anno alcuni centri commerciali e negozi hanno deciso di aprire durante le festività. Per questo i sindacati hanno proclamato uno sciopero  per le giornate di Pasqua, Pasquetta, 25 aprile e primo maggio. Barbara Neglia, segretario generale della Filcams Puglia, affronta la questione.

Negozi aperti nei festivi. Qual è la posizione del sindacato?

“Anche quest’anno come tutti gli anni abbiamo proclamato lo sciopero per le giornate festive. È diventato un obbligo morale per noi garantire alle lavoratrici e ai lavoratori che rappresentiamo, la possibilità di decidere se godere della giornata festiva. È comunque un paradosso perché abbiamo la coesistenza di aziende che in maniera differente interpretano la legge permettendo o no il godimento della festività”.

Non è la prima volta che proclamate lo sciopero. Avete riscontrato comunque in passato una risposta da parte dei lavoratori?

“Lo sciopero lo abbiamo proclamato anche se fossero solo 10 persone a farlo, qui non è una questione di numeri, è diventata una questione di principio, ma garantisco che ormai la quasi totalità dei lavoratori della media e grande distribuzione è costretta a lavorare”.

Quali sono le vostre proposte?

“Le proposte di dare una regolamentazione alle aperture discriminate è la solita solfa. Necessaria ormai è la programmazione di un tavolo con le parti sociali e associazioni datoriali per trovare soluzioni condivise finalizzate alla salvaguardia dei posti di lavoro e delle aziende stesse ormai sempre più proiettate ad abbandonare il Mezzogiorno”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here