Cabtutela.it
acipocket.it

L’osservatorio di Assohotel Confesercenti Puglia registra una leggera crescita turistica relativa alle festività pasquali ed ai ponti del 25 aprile e Primo Maggio.  Lo dichiara Francesco De Carlo, vice presidente nazionale di Assohotel Confesercenti, il quale aggiunge che ‘l’incremento medio è pari all’1 per cento rispetto alla Pasqua dell’anno scorso. “Ci aspettavamo un dato più corposo e a tal proposito rivolgiamo all’agenzia regionale che si occupa del settore – Pugliapromozione – un appello perché avvii ulteriori e condivise attività di rafforzamento delle politiche turistiche regionali in modo da mettere il turbo al turismo pugliese”, aggiunge De Carlo.

‘I dati raccolti – aggiunge Benny Campobasso, presidente Confesercenti Puglia – sono incoraggianti e confermano che l’impegno degli operatori del settore va nella giusta direzione. Infatti, la crescita, in queste festività primaverili, interessa tutte le località della nostra regione prese in esame – nessuna esclusa –, ma in particolare la Valle d’Itria, il sud barese, le aree confinanti con Matera, il sud Salento e le località balneari del Gargano”.

I viaggiatori che maggiormente hanno preso in considerazione la nostra regione sono prevalentemente nord europei, cinesi e provenienti dai Paesi dell’est. Tornano stabilmente scandinavi, russi, americani, canadesi e brasiliani. In calo gli spagnoli, i britannici, i giapponesi e indiani.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui