Questa mattina l’assessora al Welfare Francesca Bottalico ha incontrato a Palazzo di Città Marco Togni che, nell’ambito del’iniziativa #osky4aism, sta attraversando l’Italia a piedi per promuovere una campagna di sensibilizzazione sulla sclerosi multipla.

“Siamo particolarmente felici, oggi, di accogliere Marco Togni e gli amici di Aism (Associazione italiana sclerosi multipla) Bari – ha detto Francesca Bottalico – perché crediamo nel valore della testimonianza personale come occasione per stringere legami e stimolare nuove riflessioni. Viaggiare al ritmo del cammino per portare l’attenzione su chi non può camminare è una scelta che apprezziamo e condividiamo, perché parla di diritti sociali e di inclusione”.

Nel corso dell’incontro Marco Togni, volontario Aism e ingegnere con un’autentica passione per il trekking, ha raccontato la sua decisione di mettere la propria vita in pausa per un anno, per sostenere una causa più grande che riguarda decine di migliaia di persone.

“Nei miei incontri in tutta Italia – ha sottolineato – ho conosciuto donne e uomini, giovani e anziani, che convivono con la sclerosi. Ciò che mi ha colpito maggiormente in questa persone è stata la capacità di reagire e la volontà di non farsi schiacciare dalla malattia ma, anzi, di continuare a perseguire i propri obiettivi. In particolare nelle donne, che in percentuale sono le più colpite dalla malattia, ho trovato un coraggio e una forza incredibili”.

Partito da Genova lo scorso 17 marzo sotto il ponte Morandi, Marco Togni percorrerà complessivamente 6.000 km a piedi con l’obiettivo di raccogliere fondi da devolvere alla ricerca su questa malattia neurodegenerativa che solo nel nostro Paese si stima colpisca 122mila persone.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare la pagina facebook dell’iniziativa osky4aism o il sito della sezione provinciale dell’associazione.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here