Lunedì 22 luglio si riunisce il Consiglio comunale. Ma è quello vecchio. Sono passati quasi due mesi dalle elezioni del 26 maggio e da allora non c’è notizia del nuovo Consiglio comunale. Sono ancora in corso i lavori della commissione elettorale, fatto sta che lunedì si verificherà un’altra piccola assurdità: siccome il consigliere comunale Vito Lacoppola è ora assessore, dovrà essere rimpiazzato da chi  nella vecchia legislatura era tra i primi dei non eletti: Domenico Sciacovelli. Che quindi tornerà in Aula Dalfino forse solo per una seduta, per poi lasciare spazio ai nuovi colleghi.

Si attendono anche le dimissioni da rettore del Politecnico di Eugenio Di Sciascio: nominato vicesindaco da Antonio Decaro non ha ancora preso possesso del suo nuovo ruolo proprio perché doveva ultimare il suo lavoro da rettore uscente.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here