Trattenute in aeroporto perché transessuali: è quanto accaduto a due bitontine di 43 e 45 anni partite, ieri, assieme ad altri due amici da Bari per trascorrere le vacanze a Sharm El Sheik, in Egitto.

Atterrati, nonostante le due bitontine avessero documenti regolari, sono state bloccate dalla polizia locale e portate via. Secondo la testimonianza degli altri due amici, sarebbero state rinchiuse in alcuni uffici e di loro non avrebbero avuto più notizie per diverse ore. A raccontare il brutto episodio su facebook è uno dei quattro amici: “Trattate come fossero terroristi, questo è razzismo”.

Dal consolato italiano avrebbero fatto sapere che verranno rimpatriate con un altro volo e che non c’è possibilità di rilascio.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here