“Gli interventi in urgenza di distacco di retina si eseguono regolarmente nelle Oculistiche della Privincia di Bari ed in tutta la Puglia in tutti i giorni dell’anno, agosto compreso”. Così il direttore generale della Asl Bari, Antonio Sanguedolce, in riferimento alla presunta vicenda, riportata dal consigliere regionale Conca, di un paziente affetto da distacco di retina che in pieno agosto sarebbe stato costretto ad operarsi a Verona perché in Puglia non vi erano oculisti in grado di accoglierlo e trattarlo per la sua patologia perché tutti in ferie.

“Vorrei smentire categoricamente – ha proseguito Sanguedolce – quanto riportato dal consigliere Conca – perché non corrispondente al vero. Nel mese di agosto nel territorio della provincia di Bari vi sono centri in grado di trattare distacco di retina tra i quali l’ospedale Di Venere, l’ospedale di Putignano, il Perinei, il Policlinico e il Miulli di Acquaviva”.

“Risultano a conferma di ciò diversi interventi in urgenza di distacco di retina eseguiti in tutto il mese di agosto in questi centri. Per quanto è a nostra conoscenza il paziente in questione, per sua libera scelta, ha deciso di rivolgersi presso un altro centro fuori regione. Un distacco di retina – ha concluso il direttore generale Asl Bari – viene trattato  con ottimi risultati nei centri di riferimento che sono distribuiti sul nostro territorio regionale da Foggia a Lecce”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here