Sarebbe maturato all’interno di una faida nella famiglia criminale degli Strisciuglio, tra la fazione di Carbonara e quella di Enziteto-San Pio, l’omicidio di Michele Ranieri di Carbonara, freddato in un agguato ieri sera a San Pio (foto Geosnews).

A quanto si è appreso, gli sono stati sparati a distanza ravvicinata e nella parte inferiore del corpo, 8 colpi di pistola calibro 3.80 auto, gli ultimi quando Ranieri era già a terra, raggiunto da almeno due proiettili, forse più. Il suo corpo è in attesa dell’autopsia, disposta dal pm di turno Lidia Giorgio.

Notte di controlli, perquisizioni e ascolto di persone vicine alla vittima. Sulla vicenda indaga la polizia, che è in cerca di testimoni e anche di telecamere di sorveglianza, che appaiono assenti nella zona.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here