Una ‘lista nera’ con 5 batteri che rappresentano “una minaccia urgente” per la salute globale, ed altri 11 germi inseriti invece in una “watch list”: si tratta dell’ elenco compilato dai Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie Usa (cdc), che quest’anno hanno aggiunto altri 2 microrganismi ai sorvegliati speciali.

I 5 batteri più letali sono il ‘clostridium difficile, l’ ‘enterobacteriaceae’ resistente al carbapenem (CRE), la gonorrea Neisseria, la ‘candida auris’, l’ ‘Acinobacter’ resistente al carbapenem. Ogni 15 minuti – rivela il rapporto – una persona negli Usa muore a causa di complicazioni da infezioni resistenti a qualsiasi antibiotico in circolazione. Un totale di 35.000 decessi l’anno. Proprio l’Italia ha il primato in Europa per decessi dovuti a batteri non sconfitti perché resistenti agli antibiotici.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here