Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Amazon starebbe per aprire il suo stabilimento, il secondo in tutto il Meridione d’Italia, a Bitonto. L’importante indiscrezione è trapelata da alcuni fornitori del colosso statunitense del commercio elettronico, che avrebbe scelto la città degli ulivi a fronte di una serie di valutazioni urbanistiche, di indotto logistico e strategico. Secondo quanto si apprende la struttura sarà attiva già da gennaio 2020.

Una rivelazione che, se confermata, aprirebbe in maniera rilevante il mercato del lavoro di tutto il territorio, offrendo opportunità di impiego a centinaia di persone. Alle risorse umane necessarie per far funzionare la sede bitontina andrebbero aggiunte quelle per completare l’indotto da mettere a servizio della multinazionale.

In tutto il Meridione esiste solo un altro deposito di smistamento a sud di Roma, quello di Arzano.

Amazon, intanto, continua a dimostrare di voler investire in maniera importante in Italia: al momento la multinazionale con sede a Seattle, ha messo sul piatto 1 miliardo e 600 milioni di euro, creando oltre 55mila posti di lavoro. Dopo l’arrivo in Italia, nel 2011, con la sede di Castel San Giovanni, i poli logistici sul territorio italiano si sono moltiplicati: Milano, Rieti, Vercelli, poi Torino, Varese, Bologna, Firenze, Padova, Roma e Colleferro. Fino al primo di tutto il Meridione, lo scorso aprile, in provincia di Napoli.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui