Cabtutela.it
acipocket.it

“Che vergogna notare all’ingresso dell’università una lunga fila di bidoni di rifiuti di varia tipologia, corredati da squallide e sporche finestre. Non ricordavo tale decadenza”. Lo racconta una barese, da anni residente in Inghilterra, che ritornata a Bari per le feste natalizie ha voluto mostrare l’ex facoltà di Lingue ai suoi due figli.

Purtroppo il palazzo in via Garruba, a poca distanza da piazza Battisti, è circondato da una lunga fila di contenitori per i rifiuti, spesso maleodoranti, con una sensazione diffusa di incuria tra scritte e tag lasciate da tempo su mura esterne e finestre. “La invito a provvedere con urgenza al ripristino di una situazione decorosa”, conclude la segnalazione sui social network. Pronta la risposta del sindaco Antonio Decaro: “Riportiamo subito la sua segnalazione ad Amiu perché possa intervenire al più presto”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui