Cabtutela.it

Il maltempo che interessa Bari e l’intero Mezzogiorno continua a causare danni e disservizi. Pochi minuti fa una piattaforma galleggiante, definita “pontone”, si è incagliata a poca distanza dal lungomare di San Giorgio sulla costa a Sud di Bari. Come riporta Telebari la piattaforma si è staccata dal rimorchiatore “Macistone” che stava percorrendo la tratta marina tra Augusta e Ravenna. Il rimorchiatore è stato messo in sicurezza all’interno del porto, mentre per l’intervento di rimozione del pontone incagliato si attenderà un miglioramento delle condizioni meteo.

Dopo la chiusura al traffico del lungomare Starita e della litoranea in zona San Giorgio, da poco è stata chiusa al traffico anche via dei Mille (al quartiere San Pasquale) a causa della caduta di alcuni calcinacci. Non si registrano feriti, sul posto vigili del fuoco e polizia locale.

“La Capitaneria – dice il sindaco Antonio Decaro – sta seguendo tutte le operazioni utili per portare a riparo il rimorchiatore nel porto di Bari, ma a causa della burrasca in corso non è ancora possibile intervenire. Per fortuna non ci sono particolari pericoli ambientali perché la chiatta non ha motore né carburante”.

“Purtroppo la mareggiata di oggi e il vento forte ci hanno creato non pochi problemi. Siamo intervenuti sin da questa mattina sulle situazioni che potevano creare pericoli. Abbiamo chiuso i cimiteri e i parchi e, nel pomeriggio, abbiamo interdetto al traffico alcune strade vicine al mare che sono state invase da ciottoli e detriti. Vorrei raccomandare tutti alla massima prudenza e ad evitare situazioni che possono creare pericoli per se stessi o per gli altri”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui