Cabtutela.it

Sale a sette il numero dei deceduti con coronavirus in Italia e sono 229 i contagiati. Si tratta di un 62enne di Castiglione d’Adda, nel lodigiano, morta questa sera all’ospedale di Codogno

Le altre vittime sono tutte persone anziane con un quadro clinico generale complicato. Un uomo deceduto a Bergamo era ricoverato da giorni all’ospedale “Papa Giovanni XXII”. La sesta vittima è un 80enne di Castiglione d’Adda risultato positivo al Coronavirus. L’uomo giovedì scorso era stato portato dal 118 all’ospedale di Lodi per un infarto, stesso giorno in cui era arrivato il 38enne che è stato il primo paziente risultato positivo al virus. L’ottantenne è stato ricoverato in rianimazione e poi, risultato positivo al virus, trasferito al Sacco di Milano dove è morto

Non è dovuta, invece, al coronavirus, come si era pensato in un primo momento, la morte agli Spedali civili di Brescia di una donna di Crema che era stata trasferita ieri. Si tratta di una paziente oncologica e il quadro clinico era già compromesso.

Il capo della Protezione civile e commissario straordinario nazionale per l’emergenza Angelo Borrelli ha confermato nella quotidiana conferenza stampa che contagi e decessi si riferiscono sempre ai focolai già individuati e ha aggiunto: “I focolai sono ancora quelli indicati. Non ho conferma dalle strutture regionali di un collegamento tra il focolaio del Lodigiano e quello del Padovano”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui