Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

«Oltre 200 milioni di euro di perdite stimate dai vivaisti pugliesi a causa del Coronavirus. Una scivolata drammatica proprio nel periodo in cui si concentra maggiormente il loro volume d’affari, ovvero da febbraio a giugno»: lo denuncia il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Nino Marmo, riprendendo l’allarme lanciato dai vivaisti pugliesi.

«La brusca contrazione del fatturato – prosegue Marmo – sarà difficilmente recuperabile nel 2020 data la deperibilità del prodotto, considerando anche che la curva del mercato non si modificherà almeno per un altro mese. Chiedo, pertanto, alla Giunta regionale di prevedere delle misure di sussidio per il settore, pubblicando specifici bandi a stretto giro». Il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Francesco Ventola, invece, sostiene la protesta delle associazioni di volontariato convenzionate per la gestione delle postazioni del 118: «Gli operatori – dice – sono persone straordinarie ai quali tutti avremmo una doppia dose di ringraziamento da parte di tutti, perché in un momento come questo rischiano il contagio esattamente come gli operatori sanitari del sistema pubblico delle Emergenze-Urgenze, ma con meno garanzie e meno dispositivi individuali di protezione (DPI). Francamente questa disparità di trattamento è un’ingiustizia». Infine, per il consigliere regionale Mario Conca (ex M5S), il «piano regionale Covid 19 espone l’intero sistema sanitario regionale a rischi gravissimi».


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui