Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

I poliziotti della squadra Volante e del Reparto prevenzione Crimine hanno denunciato numerose persone responsabili tra l’altro anche della violazione della misure inerenti la situazione epidemiologica per il coronavirus.

Nel quartiere Libertà, i poliziotti sono intervenuti presso un centro benessere, regolarmente chiuso al pubblico e con serranda abbassata, dove hanno sorpreso all’interno un assembramento di 4 persone intente a pregare e cantare: avevano tra i 54 e i 33 anni, tra cui il titolare dell’attività, e sono stati tutti deferiti in stato di libertà per inottemperanza al D.P.C.M. 11.03.2020. Gli agenti hanno denunciato altre persone che in barba alle prescrizioni attuali, si riuniscono in luoghi chiusi per passare la giornata tra canti e preghiere.

Denunciati due giovani pregiudicati, uno del ’92 sottoposto ad avviso orale aggravato, ed uno del ’98, sottoposto alla misura dell’avviso orale. Più tardi in centro città gli agenti hanno denunciato due giovani pregiudicati della provincia di Foggia, uno del ’75 ed uno del ’99, trovati in possesso di hashish che vagavano in città senza motivo; in Piazza Umberto i poliziotti ed i militari in servizio ‘Strade Sicure’ hanno fermato e denunciato per resistenza a P.U. un barese del 78 che durante il controllo ha aggredito gli operatori; a Poggiofranco un molfettese del 76.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui