Cabtutela.it

Il direttore generale della Asl Taranto, Stefano Rossi, in accordo con il Direttore Sanitario, Vito Gregorio Colacicco, e il direttore amministrativo, Andrea Chiari, ha disposto la temporanea sospensione dell’attività dell’ospedale «San Pio» di Castellaneta, per procedere alla sanificazione della struttura, dove sono stati registrati oltre 30 casi (compreso il distretti sanitario) di positività al Coronavirus, tra medici, infermieri e degenti.

A partire da mercoledì 8 aprile, «in concomitanza – spiega l’Asl – del fisiologico rallentamento dell’attività ospedaliera conseguente alle festività pasquali», l’ospedale sarà chiuso fino a nuove comunicazioni per permettere di eseguire «una attenta ricognizione ed un meticoloso monitoraggio del personale risultato positivo al Covid-19 e per effettuare radicali attività di sanificazione di tutte le aree».

I degenti attualmente ricoverati verranno dimessi e trasferiti in altre strutture. La sospensione dell’attività comporterà sia il collocamento in congedo ordinario di tutto il personale che ha ancora ferie non godute dell’anno 2019, che il collocamento in congedo straordinario da rischio radiologico 2019/2020 per coloro che ne sono beneficiari, fatta salva l’ipotesi del personale che possa essere più utilmente integrato nei percorsi Covid presso l’Hub del Moscati o presso il presidio post acuzie di Mottola.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui