Cabtutela.it

Il gruppo Megamark ha donato 50 caschi con visiera protettiva, in uso nelle sale operatorie e nel triage, e 500 mascherine chirurgiche e gel disinfettante per le mani all’Istituto tumori ‘Giovanni Paolo II’ di Bari. Lo comunica l’Irccs che sta raccogliendo altre donazioni, ad esempio anche l’Alphapharma service ha consegnato 2 mila mascherine chirurgiche. Una donazione di altre mille mascherine, per metà di tipo chirurgico, per metà di tipo FFP2, sono in arrivo dal consolato italiano a Shangai.

“Così come previsto dal piano ospedaliero coronavirus della Regione Puglia – spiega Antonio Delvino, direttore generale – l’istituto oncologico non ha in cura pazienti Covid-19 ma non per questo i dispositivi di protezione individuale sono meno essenziali, sia per la tutela dei pazienti sia per la sicurezza di medici e infermieri che, come è noto, sono fra le persone più a rischio contagio. Ringraziamo quindi tutte le aziende, piccole e grandi, gli enti locali e statali che stanno dimostrando l’attenzione, il rispetto e la vicinanza per il nostro lavoro, aiutandoci concretamente nell’approvvigionamento di questo materiale così difficile da reperire”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui