Cabtutela.it

Un appello che racconta un’altra emergenza sociale post Covid, quella della tossicodipendenza che in alcuni casi viene mostrata in pubblico e in pieno giorno. E’ accaduto questa mattina nel centro di Bari, a raccontare l’episodio è una giovane madre che ha scritto un post pubblico al sindaco Antonio Decaro.

Un appello per chiedere l’intensificazione del presidio delle forze dell’ordine per sanzionare il consumo di eroina soprattutto quando avviene davanti agli occhi dei più piccoli. “Caro Sindaco – si legge nel messaggio sui social network – è possibile che in pieno centro, alle ore 11 di mattina, ci sia gente che si buchi o droghi davanti a tutti e davanti a dei bambini? E’ accaduto davanti alla scuola Modugno Mazzini, zona pedonale a poca distanza dalla stazione centrale in prossimità di un chiesa, dove i bambini della zona spesso giocano o passeggiano”.

“Non abbiamo luoghi sicuri dove portare a giocare i bambini – aggiunge – e quei pochi luoghi diventano sede di gente che si buca o fa altro. La polizia locale, contattata immediatamente, non dà risposte rassicuranti e non fa cmq in tempo a intervenire. Per favore, rendiamo le strade sicure”. Foto anteprima di repertorio


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui