Cabtutela.it

«Sarà un play off diverso dagli altri. Non si possono commettere errori, essendo sfide costruite su una sola partita. Dal 13 luglio non si potrà scherzare. Non ci sono favorite»: così il capitano del Bari, Valerio Di Cesare, ha presentato lo sprint verso le finali promozione dei pugliesi.

«Il nostro esordio sarà difficile perché veniamo da 4 mesi senza gare ufficiali – ha aggiunto -. Non avremo dalla nostra i tifosi: per il Bari sono un valore aggiunto. Dovremo essere concentrati al 110%, in uno stadio vuoto». «Nello spogliatoio – ha raccontato – noi ci confrontiamo e non vediamo l’ora di scendere in campo». «Non servirà essere belli e perfetti, ma arrivare all’obiettivo, importante per giocatori, staff, dirigenza e per la nostra gente: Bari merita la serie B. Sento molta responsabilità per questi play off, forse perché sto finendo la carriera», ha concluso Di Cesare. I pugliesi riprendono oggi pomeriggio gli allenamenti dopo il riposo domenicale.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui