Cabtutela.it
acipocket.it

“Bisogna spiegarlo ai giovani, ho trovato una foto di mia figlia in due sul monopattino e le ho parlato dei pericoli”. Il sindaco di Bari Antonio Decaro, durante la diretta su Telebari, ha commentato la cattiva abitudine soprattutto dei più giovani di utilizzare i nuovi mezzi elettrici in sharing in due, tre o perfino quattro persone. In violazione del codice della strada e un conseguente rischio di incidenti, con la polizia locale che ha sanzionato oltre 300 utenti nell’ultimo mese.

Intanto ieri il Comune ha avuto un incontro con le due aziende che hanno accolto il bando cittadino – Helbiz e Bit Mobility – per chiedere l’obbligo di utilizzare il documento di identità in modo da escludere i minori di 15 anni. Oltre a limitare la potenza e relativa velocità massima nelle aree pedonali: “Arrivano segnalazioni da piazza del Ferrarese e Muraglia, non si può utilizzare il monopattino come un motorino. Per la prima volta – ironizza Decaro – ho visto anche un cittadino che procedeva su due mezzi in contemporanea”.

Numerose le segnalazioni sulla pagina social del sindaco: “Proprio ieri sera tornando a casa – racconta un cittadino – su via Postiglione angolo via Zanardelli, mentre svoltavo mi sono visto sbucare contromano un monopattino con su due ragazzini. Era sera, con poco traffico, e sono riuscito ad allargare la curva e siamo tornati tutti a casa. Ma se fossimo stati di pomeriggio e nel fare questa manovra avessi urtato un altro veicolo oppure peggio non riuscendo ad evitare i 2 ragazzini li avessi colpiti, da chi sarei stato tutelato?”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui