Cabtutela.it
acipocket.it

La Procura di Bari ha chiuso un’indagine su un presunto subappalto illegittimo per il servizio di facchinaggio al Teatro Petruzzelli di Bari. Lo riporta l’agenzia ANSA.

Secondo l’accusa Francesco Tambaro, amministratore unico della società Scala Enterprise srl affidataria del servizio annuale di facchinaggio, con contratto stipulato con la Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli nel luglio 2016, avrebbe subappaltato a Saverio Cassano, legale rappresentante della cooperativa Puglia Working Service, l’81% del servizio senza l’autorizzazione della Fondazione. Ai due imprenditori la pm Bruna Manganelli contesta la violazione del codice degli appalti e in particolare l’articolo che punisce l’ipotesi di subappalto illecito. Fu la Fondazione, due anni dopo, nel 2018, a fare la segnalazione alla Procura. La vicenda risale al periodo immediatamente successivo a quello sulle presunte tangenti pagate tra il 2010 e il 2015 per ottenere l’affidamento dei servizi di pulizia, trasporto e facchinaggio, forniture di materiale illuminotecnico, vigilanza e custodia del teatro: l’inchiesta nel gennaio 2016 portò all’arresto di 5 persone e sono attualmente pendenti le proposte di patteggiamento.

Dopo quei fatti, la Fondazione aveva iniziato a verificare con molta attenzione i requisiti delle ditte che partecipavano alle gare. Nel 2018, controllando le fatture presentate da una società che stava partecipando alla nuova gara, era emersa l’anomalia poi segnalata ai magistrati.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui