Cabtutela.it
acipocket.it

«La sinistra pugliese fa campagna elettorale su bugie e terrore. Lopalco, aspirante candidato con Emiliano e capo della task force sul Covid nella regione, ha parlato di cinque giovani ricoverati in condizioni severe ma gli ospedali negano». Lo afferma in una nota il leader della Lega, Matteo Salvini.

«Guardacaso – aggiunge – è con notizie allarmanti come questa che il governo giustifica lo stato di emergenza perenne, la limitazione delle libertà, la chiusura delle discoteche. Lopalco chiarisca o si dimetta, Emiliano non può far finta di nulla». Il riferimento è a 5 giovani ricoverati (4 nel Foggiano e uno nel Barese) in condizioni definite “severe” dal professor Pierluigi Lopalco il 14 agosto scorso, termine che ha causato fraintendimenti facendo pensare a una gravità tale da necessitare la terapia intensiva, esclusa invece in un post esplicativo pubblicato su facebook dallo stesso capo della task force regionale sul Coronavirus.

Nel post Lopalco precisa tra l’altro che «nelle linee guida dell’Istituto Superiore di Sanità si definisce caso “severo” un paziente con “manifestazioni cliniche a carico delle vie respiratorie/altri organi apparati che necessitano di ricovero (non in terapia intensiva)”; se passa in terapia intensiva si etichetta come “critico”» Tra l’altro, per quei 5 giovani si è parlato di ricovero in reparti di Malattie Infettive che, consultati, non li hanno confermati: 4 dei 5 giovani sono in ogni modo ricoverati nel reparto Malattie Respiratorie del Policlinico Riuniti di Foggia, tutti asintomatici.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui