Cabtutela.it
acipocket.it

Creme, analgesici e altri prodotti per la cura della persona ma contenenti sostanze dannose per la salute sono stati sequestrati dai Finanzieri del II Gruppo Bari, unitamente ai funzionari dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli di Bari nell’ambito delle attività di contrasto ai traffici illeciti effettuate nell’aeroporto di Bari.

Nello specifico, un attento controllo radiogeno tramite l’apparecchiatura scanner in dotazione all’ufficio doganale effettuato sul bagaglio di un viaggiatore nigeriano proveniente da Addis Abeba (Etiopia), ha fatto emergere dubbi sul suo contenuto. Dopo una accurata ispezione, i militari hanno così rinvenuto all’interno della valigia migliaia di farmaci e prodotti cosmetici la cui introduzione e commercializzazione nel territorio italiano è vietata.

Si tratta, in particolare, di 41 flaconi di creme sbiancanti contenenti idrochinone (sostanza vietata nei prodotti cosmetici), più di 3mila compresse di un potente analgesico ad azione centrale, oltre a 36 creme facciali aventi come principio attivo un potente glucocorticoide di sintesi. Il passeggero è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per reati che vanno dalla detenzione di prodotti cosmetici dannosi per la salute umana all’importazione di farmaci da Paesi terzi senza opportuna autorizzazione.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui