Cabtutela.it
acipocket.it

Ha trascorso giorni interi attaccata al telefono e ai siti web per prenotare una semplice visita medica al proprio figlio di 5 anni. Dopo numerosi tentativi vani, la donna pugliese, residente a Gioia del Colle, ha segnalato il caso alla redazione di Borderline24: “Mi sono attivata per seguire tutte le procedute necessarie per ricevere un diritto che mi spetta ma, alla fine, mi sono dovuta arrendere e ho prenotato privatamente”.

Sul caso è intervenuto il governatore della Puglia, Michele Emiliano, che ha commentato il post su facebook rivolgendosi direttamente ai cittadini insoddisfatti: “Chi ha problemi di prenotazione mi chiami al 3358402227 e verifichiamo. In gran parte queste storie sono equivoci con gli operatori del CUP e problemi telefonici”.

Secondo quanto riferito dalla donna suo figlio di 5 anni è affetto da piattismo, patologia non grave ma che necessita di normali controlli e correzioni. Da qui la necessità di prenotare un controllo radiografico, che è possibile effettuare in qualsiasi struttura pubblica, in maniera gratuita. Non restavano alla donna che due strade: scegliere di prenotare una visita privata al costo minimo di 50 euro, oppure provare a prenotare una visita nell’ambito della sanità pubblica, tramite il circuito farmaceutico, dove il servizio di prenotazione ha un suo costo, seppur trascurabile. La mamma, esausta, ha optato per questa seconda soluzione.

Numerosi anche altri commenti sui social di Borderline24: “Sino a qualche settimana fa il servizio di prenotazione online funzionava sia per il sito del Policlinico di Bari sia su quello dell’Asl ora non funzionano più”.

“Chiami il numero verde e cade la linea, richiami il numero verde e gli operatori sono momentaneamente tutti occupati “la preghiamo di richiamare più tardi”, richiami il numero verde attendi 15 minuti se tutto va bene ti rispondono e dopo le domande di rito le solite risposte”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui