Cabtutela.it
acipocket.it

A partire da lunedì 23 novembre 2020, tutti gli sportelli della certificazione presenti presso la sede centrale di largo Fraccacreta 1, a Bari, e nelle sedi delegazionali saranno chiusi al pubblico e il servizio verrà erogato,  esclusivamente online, secondo le seguenti modalità:

  1. Certificati anagrafici informatizzati

Le richieste di certificazione anagrafica devono essere inviate esclusivamente tramite mail all’indirizzo pec: anagrafe.comunebari@pec.rupar.puglia.it (abilitato alla ricezione anche di mail ordinarie).

Alla mail dovranno essere allegati:

  • istanza compilata e sottoscritta (il modello è disponibile al seguente link: https://www.comune.bari.it/web/egov/-/certificato-di-residenza);
  • copia del documento di riconoscimento del richiedente, in corso di validità;
  • ricevuta di pagamento dell’importo di € 16,60 (di cui € 16 per la marca da bollo ed € 0,60 per diritti di segreteria), per il certificato in carta legale;
  • ricevuta di pagamento dell’importo di € 0,35 per diritti di segreteria, per il certificato in carta libera.

Il pagamento dovrà essere effettuato esclusivamente secondo una delle seguenti modalità:

  • Versamento sul c.c.p. n. 001035153376, intestato a Comune di Bari – Ripartizione Servizi Demografici, Elettorali e Statistici con causale “Richiesta certificato intestato a Cognome e Nome”;
  • Bonifico bancario sul conto corrente del Comune di Bari – Banca Unicredit – IBAN: IT16R0200804030000102893244 con causale “Richiesta certificato intestato a Cognome e Nome”;
  • On line, attraverso il servizio di “Pagamento oneri e diritti di segreteria Servizi Demografici” presente sul sito web del Comune di Bari, area tematica “Servizi Demografici” all’indirizzo https://www.comune.bari.it/web/servizi-demografici.
  1. certificazione storica (di famiglia o di residenza)

Le richieste di certificazione anagrafica con ricerca d’archivio (cd certificazione storica di famiglia e/o di residenza) devono essere inviate esclusivamente tramite mail all’indirizzo pec: anagrafe.comunebari@pec.rupar.puglia.it (abilitato alla ricezione anche di mail ordinarie).

Alla mail dovranno essere allegati:

Con successiva mail l’Ufficio indicherà al richiedente il costo del certificato.

Una volta effettuato il pagamento secondo una delle suddette modalità ed inviata la relativa ricevuta, sempre tramite mail, si procederà a trasmettere il certificato richiesto.

  1. Certificazione di stato civile (nascita, matrimonio e morte)

Le richieste di certificazione di stato civile (certificati e/o estratti di nascita, matrimonio e morte) devono essere inviate esclusivamente tramite mail all’indirizzo pec: statocivile.comunebari@pec.rupar.puglia.it (abilitato alla ricezione anche di mail ordinarie),  compilando l’istanza su apposito modulo, scaricabile al seguente link  https://www.comune.bari.it/web/egov/-/certificato-di-nascita ed allegando alla stessa copia del documento di riconoscimento. La certificazione di stato civile ante 1992 e i certificati anagrafici storici, già richiesti a sportello, potranno essere ritirati presso le sedi degli uffici presso i quali erano stati richiesti.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui