Cabtutela.it
acipocket.it
amgasbari

I militari della stazione Carabinieri di Modugno hanno denunciato in stato di libertà per furto di energia elettrica e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio un 34enne, pregiudicato, residente in zona Cecilia. L’uomo, in pieno coprifuoco, è stato notato aggirarsi per il centro storico di Modugno attirando l’attenzione dei militari che, all’atto del controllo contestavano subito la sanzione amministrativa per l’inosservanza del divieto di uscire dall’abitazione dalle 22 alle 05.

Tuttavia, lo stato di agitazione dell’uomo induceva i militari ad approfondire il controllo, appurando che lo stesso, benché residente da tutt’altra parte, aveva nelle immediate vicinanze la disponibilità di un locale, dove si stava recando e al cui interno i militari hanno trovato numeroso materiale idoneo al confezionamento di sostanze stupefacenti oltre a un bilancino di precisione e a una dose di marijuana, occultate all’interno di una nicchia ricavata nel muro e coperta da un quadro. Inoltre, nel corso del controllo, i carabinieri hanno poi accertato che il locale, privo di contatore elettrico, era servito da energia elettrica mediante un allaccio abusivo realizzato direttamente sulla linea ENEL esterna. Il 34enne è stato denunciato a piede libero all’A.G. mentre il materiale rinvenuto, lo stupefacente e il locale sono stati sottoposti a sequestro.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui